DIG Mittelhessen - Satzung it

 

 


 

 

Statuto
dell’Associazione Registrata
Associazione Italo-Tedesca dell’Assia Centrale con Sede a Wetzlar
del 14 luglio 1984, nella stesura del 20 dicembre1990

 


§ 1 Nome e sede

 

L’associazione (associazione registrata) ha il nome di “Associazione Italo-Tedesca con Sede a Wetzlar” ed ha la sua sede legale a Wetzlar. L’associazione è stata fondata il 1.5.1984 ed è registrata presso la Pretura di Wetzlar. L’associazione ha esclusivamente ed immediatamente fine di utilità pubblica ai sensi del paragrafo “Fini soggetti ad agevolazioni fiscali” dell’ordinamento tributario del 1977. L’associazione non ha scopo di lucro; non persegue in particolare fini economici.

I fondi dell’associazione possono essere usati solo per gli scopi definiti dallo statuto. I soci non ricevono alcuna sovvenzione dai fondi dell’associazione. Non può essere finanziata alcuna persona per mezzo di spese estranee allo scopo dell’ente o con una retribuzione sproporzionatamente elevata.

 


§ 2 Scopo, compiti ed obiettivi

 

Scopo dell’associazione è promuovere l’amicizia italo-tedesca. I suoi compiti vengono svolti per mezzo di: proiezione di film, eventi culturali, etnologia (folklore), cura dei contatti con i cittadini italiani, sviluppo dei gemellaggi tra città ecc.

 


§ 3 Anno d’esercizio

 

L’anno d’esercizio è l’anno solare.

 


§ 4 Membri

 

L’associazione ha:
    a) soci ordinari
    b) soci straordinari
    c) soci onorari.

Su a)
possono diventare soci ordinari solo persone fisiche disposte a riconoscere e sostenere incondizionatamente gli obiettivi prefissati nello statuto. Solo i soci ordinari hanno diritto di voto.
Su b)
Soci straordinari sono comunità di persone o enti locali con o senza personalità giuridica. Non hanno diritto di voto.
Su c)
Possono essere nominati soci onorari dall’assemblea dei soci quei soci dell’Associazione Italo-Tedesca dell’Assia Centrale o di altre Associazioni Italo-Tedesche i quali abbiano incentivato gli obiettivi dell’Associazione Italo-Tedesca dell’Assia Centrale in modo eccellente. Il titolo di socio onorario è a vita. Su istanza, l’assemblea dei soci può concedere il diritto di voto ai soci onorari.

 


§ 5 Ammissione come membro

 

La richiesta di ammissione come membro va presentata in forma scritta al Consiglio Direttivo dell’associazione che decide sull’accettazione con maggioranza semplice.
Nel caso in cui il Consiglio Direttivo rifiuti la domanda, il richiedente può presentare la sua richiesta di ammissione alla prima assemblea ordinaria dei soci, la quale deciderà sulla richiesta con maggioranza semplice dei voti.
I minori di 18 anni devono allegare alla loro richiesta di accettazione un’autorizzazione scritta dei genitori o chi ne fa le veci.
La stessa procedura vale per diventare membri straordinari.

 


§ 6 Cessazione della qualità di membro

 

a) La qualità di membro per un socio ordinario termina con la morte o con una dichiarazione di dimissioni in forma scritta presso il Consiglio Direttivo; è possibile solo alla fine dell’anno corrente con un preavviso di tre mesi.
Un socio ordinario può anche essere escluso dal Consiglio Direttivo che deve motivare l’esclusione. Il socio può muovere obiezione contro l’esclusione. Il Consiglio Direttivo e il Consiglio Direttivo allargato decidono su di essa con maggioranza semplice dei voti. Questa decisione è definitiva.

b) La qualità di membro di un socio straordinario termina con lo scioglimento della comunità di persone o dell’ente locale oppure con le dimissioni alla fine dell’anno corrente con un preavviso di tre mesi.

 


§ 7 Quota associativa

 

La quota associativa viene fissata in importo e scadenza dai soci. Per i soci straordinari, la quota associativa annuale viene concordata caso per caso col Consiglio Direttivo.

I soci onorari sono esenti dalla quota associativa; possono però esprimere il loro legame all’associazione per mezzo di offerte.

 


§ 8 Organi

 

Gli organi dell’associazione sono:
a) il Consiglio Direttivo
b) l’assemblea dei soci.

Il Consiglio Direttivo viene eletto dall’assemblea dei soci per la durata di due anni. E’ ammessa la rielezione.

 


§ 9 Consiglio Direttivo

 

1. Il Consiglio Direttivo è composto da:
a) il Consiglio Direttivo amministrativo,
b) il Consiglio Direttivo allargato.


Il Consiglio Direttivo amministrativo è composto da:
a) il Presidente
b) il Vicepresidente
c) il Tesoriere
d) l’Addetto alle Relazioni Pubbliche
e) il Segretario
f) il Vicesegretario


Il Vicepresidente dovrebbe essere cittadino italiano.


Il Consiglio Direttivo allargato è composto da:
a) il Consiglio Direttivo amministrativo,
b) da due a cinque consiglieri.


Un membro del Consiglio Direttivo dev’essere nominato Rappresentante del Gruppo Giovani.


2. Consiglio Direttivo ai sensi del § 26 BGB (Codice Civile Federale) sono il Presidente, il Vicepresidente e il Tesoriere.
Due di loro insieme sono rappresentanti legali dell’associazione. Per la suddivisione dei compiti, il Consiglio Direttivo può darsi un regolamento interno.

3. Il Consiglio Direttivo rimane in carica fino all’elezione di un nuovo Consiglio Direttivo.
Se un membro del Consiglio Direttivo si ritira durante il periodo in cui è in carica, il Consiglio Direttivo può deliberare di sostituire il membro mancante con un socio dell’associazione fino alla prima assemblea dei soci.

 


§ 10 Direzione delle riunioni e delle assemblee

 

Il Presidente o il Vicepresidente assume la direzione delle riunioni del Consiglio Direttivo e delle assemblee dei soci. Se le circostanze lo richiedono, anche un altro membro del Consiglio Direttivo può assumerne la direzione. Il Presidente o il Vicepresidente convoca il Consiglio Direttivo non appena la situazione amministrativa lo rende necessario o uno dei membri del Consiglio Direttivo ne fa richiesta.

Il Consiglio Direttivo delibera con semplice maggioranza dei voti. Le delibere possono essere anche formulate per iscritto o per telefono. In quest’ultimo caso, se importanti, devono essere confermate in forma scritta. Il Segretario o il Vicesegretario deve redarre un verbale delle riunioni. Le delibere devono essere trascritte alla lettera. Il verbale dev’essere firmato dal protocollista e dal direttore della riunione.

 


§ 11 Comitati di lavoro ed incarichi a singoli membri del Consiglio Direttivo

 

Come aiuto, il Consiglio Direttivo può formare comitati di lavoro di soci dell’associazione e incaricare singoli membri del Consiglio Direttivo in ambiti definiti, come contatti con la stampa, scambi scolastici, assistenza ai visitatori, settimana di passeggiate, mostre d’arte, aiuto nel lavoro dei gruppi di giovani e sportivi ecc.

 


§ 12 Assemblea dei soci

 

L’assemblea dei soci è l’organo superiore dell’Associazione Italo-Tedesca. Si tengono:
1) assemblee dei soci ordinarie,
2) assemblee dei soci straordinarie.


L’assemblea dei soci ordinaria si tiene entro i primi sei mesi di ogni anno. I soci devono essere invitati per iscritto con comunicazione dell’ordine del giorno almeno tre settimane prima del giorno deciso per l’assemblea e contemporaneamente l’invito dev’essere reso noto nella stampa locale.

Oggetto periodico di consiglio e delibera nell’assemblea dei soci ordinaria sono:

    a) Relazione del Presidente o del Vicepresidente,
    b) Relazione del Rappresentante del Gruppo Giovani,
    c) Relazione del Tesoriere,
    d) Relazione del revisore dei conti,
    e) Approvazione della gestione del Consiglio Direttivo amministrativo, escluso il Tesoriere,
    f) Approvazione della gestione del Tesoriere,
    g) Approvazione della gestione dei rimanenti membri del Consiglio Direttivo allargato,
    h) ogni due anni nuove elezioni di tutto il Consiglio Direttivo,
    i) varie ed eventuali.

L’assemblea dei soci può deliberare con qualsiasi numero di soci presenti.

Se non viene definito altrimenti, si delibera per tutte le questioni con maggioranza di voti dei soci presenti per alzata di mano. A parità di voti, è decisivo il voto del Presidente o del suo sostituto. Se un socio lo desidera, le votazioni si svolgono in segreto, con schede per il voto.

 


§ 13 Assemblea straordinaria dei soci

 

Le assemblee dei soci straordinarie vengono convocate dal Consiglio Direttivo qualora questo lo ritenga necessario e l’interesse dell’associazione lo richieda oppure quando almeno 1/10 dei soci ordinari ne faccia richiesta per iscritto indicandone i motivi. L’invito avviene nello stesso modo come per l’assemblea dei soci ordinaria.

 


§ 14 Modifiche dello statuto

 

Si possono apportare modifiche allo statuto sia durante l’assemblea dei soci ordinaria sia in quella straordinaria solo con una delibera di 3/4 dei soci presenti.

 


§ 15 Revisori dei conti

 

Durante l’assemblea dei soci ordinaria vengono eletti due revisori dei conti; essi hanno il compito di tenere sotto controllo la gestione dei conti e della cassa e di esaminare il bilancio. Un membro del Consiglio Direttivo non può essere revisore dei conti. I revisori dei conti vengono eletti ogni due anni. E’ ammessa la rielezione di uno o di entrambi i revisori dei conti.

 


§ 16 Scioglimento

 

In caso di scioglimento o chiusura ufficiale dell’associazione oppure in caso venga meno lo scopo perseguito, il patrimonio dell’associazione viene messo a disposizione della Città di Wetzlar a condizione che venga utilizzato per obiettivi senza fine di lucro. Lo scioglimento dell’associazione può essere deliberato solo durante un’assemblea dei soci straordinaria apposita, convocata per questo scopo, dalla maggioranza dei soci presenti. L’assemblea decide anche il tipo di liquidazione. Il liquidatore è l’ultimo Tesoriere dell’associazione.

 


§ 17 Disposizioni finali

 

Questo statuto dell’associazione entra in vigore con la sua iscrizione nel registro delle associazioni presso la Pretura di Wetzlar.

 

 

 

torna all'inizio

Numero Visitatori
Contatore web
manda una Mail alla DIG-Mittelhessen
Videoalbum
2014




Fotoalbum
2014

Landesgartenschau - GieƟen 2014 - 26.04.2014 Erƶffnung/Inaugurazione Landesgartenschau
Gießen 2014
Inaugurazione

Bimbi bilingui NABU - 05 2014 Bimbi bilingui NABU
maggio⋅2014

VETRINA VIDEO
ovvero...
piccolo Potpourri italiano in...lingua italiana!

Scena cult dal film
"Per un pugno di dollari"
regia di Sergio Leone



VETRINA AUDIO
ovvero...
piccolo Potpourri italiano in...lingua italiana!
de_box_R_
Manifestazioni
attuali
Musik - Kultur - essen
dig Mittelhessen e.V.
dig - mittelhessen e.V.
Mostra artistica di Enzo Santini a Wetzlar
Nuovo Cineclub Paradiso - DIG Mittelhessen